To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Winery Nešetřil

Un viticoltore si è rivolto allo Studio ORA – un giovane studio con sede a Znojmo, nella Moravia meridionale della Repubblica Ceca – con il sogno di creare una prospera cantina nel cuore di Znojmo in una casa rinascimentale in piazza Masaryk. Il compito era quello di creare un luogo dove il vino sarebbe stato prodotto, venduto e degustato e, allo stesso tempo, ci sarebbero state feste, eventi e alloggi per gli ospiti. Un programma così ambizioso ci costringeva ad utilizzare ogni centimetro di tutti i livelli della casa a schiera, del suo cortile e delle cantine adiacenti al sottosuolo dello Znojmo.

Cinque anni fa, la ricostruzione è iniziata con un piccolo wine bar. Lo spazio sotto una coppia di volte a crociera è naturalmente diviso in due parti. All’ingresso c’è un’area di seduta per gli ospiti, con un caratteristico lampadario a forma di croce e una lunga panca. Gli architetti hanno illuminato le volte, lasciandole altrimenti intatte. Il motivo di base dell’attraversamento permea tutto l’interno.
Il corridoio è diventato l’ingresso principale, l’incrocio di tutte le operazioni, il magazzino degli utensili per la vinificazione e della tecnologia, un luogo dove il vino matura nei “kvevri” georgiani, recipienti in ceramica incastonati nel pavimento. Il passaggio è il punto d’ingresso nell’alloggio al primo piano. È aperto anche per eventi più grandi, fungendo da passaggio centrale che conduce direttamente al cortile.

Il cortile è la qualità più eccezionale del progetto. Lo stretto terreno è situato tra un paio di alte mura. Il primo muro di pietra splendidamente invecchiato appartiene all’ex monastero dei Cappuccini. Il secondo muro è invece spoglio, appartenente a un vasto centro culturale della fine degli anni ’80 che non è più in funzione da molti anni. Le mura incorniciano una magnifica vista sul giardino dei Cappuccini e sul palazzo di giustizia rappresentativo. Gli architetti hanno ulteriormente sostenuto la vista abbassando il muro di cinta e demolendo i capannoni che si trovano nel cortile. Una necessità funzionale era quella di progettare un ampliamento con locali di servizio nel cortile.

L’ampliamento si colloca sulle orme dell’ex ala del cortile, distrutta durante la guerra. L’unica parte dell’ex ala ancora oggi esistente è costituita dalle cantine che gli architetti hanno progettato per essere utilizzate per i locali di produzione. Hanno progettato un padiglione contemporaneo nascosto all’esterno, il cui tetto è una terrazza panoramica e un’estensione dello spazio del cortile. È collegato al cortile da una scala in cemento ad espansione.
Alle cantine si accede attraverso una porta segreta nella facciata dell’ampliamento. Affinché il sottosuolo mantenga la sua autenticità, lo studio lo ha lasciato quasi senza interventi. I barili si trovano al secondo piano delle cantine, e il sotterraneo storico di Znojmo è direttamente collegato a questa parte.
Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.o-r-a.cz.

PROJECT Winery Nešetřil
ARCHITECT Studio ORA
LOCATION Znojmo, Czech Republic
YEAR 2020
PHOTO BoysPlayNice

  • Inglese
  • Italiano