To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Vietato l’ingresso

A Milano, il mondo del teatro torna a registrare il tutto esaurito grazie all’evento VIETATO L’INGRESSO proposto dal TAM Teatro Arcimboldi Milano: un grande successo decretato dal pubblico, che durante la Milano Design Week è accorso a visitare i nuovi camerini d’autore del teatro.
Il progetto unico e originale del TAM Teatro Arcimboldi, curato da Giulia Pellegrino, ha visto 17 prestigiose firme del mondo della progettazione di interni lavorare al tema ‘camerino del teatro’, con lo scopo di ridisegnare questi scrigni che abitualmente solo gli artisti possono aprire.

Per sette giorni le luci della ribalta hanno illuminato il dietro le quinte dello spettacolo regalando al pubblico l’occasione unica di accedere per la prima volta in un luogo dove normalmente è vietato l’ingresso.
L’evento ha visto la partecipazione a titolo gratuito di oltre 200 aziende italiane di design, che hanno sostenuto la riapertura del teatro mettendo a disposizione i propri pezzi iconici e le proprie risorse.
Un piccolo miracolo milanese, un grande gesto di solidarietà dove l’eccellenza del design e dello spettacolo si sono unite un’inedita operazione per la cultura, imponendo un senso di comunità che aiuta il teatro a ripartire regalando agli artisti e alla città nuove emozioni.

Vietato l’Ingresso è stato pensato durante i difficili mesi di lockdown da Giulia Pellegrino (curatore) e da Marzia Ginocchio (direttore generale del TAM) e nei mesi successivi ha visto aderire con grande entusiasmo diciassette studi di progettazione che hanno firmato il restyling dei camerini, due studi di progettazione (fuori concorso) che si sono presi in carico la riprogettazione del corridoio e dei bagni comuni e ben oltre 200 partner tecnici.
Per raccontare tutte le interessanti fasi di making of del progetto, Hovo Faber – Design Experience Studio specializzato nella creazione di progetti di comunicazione immersivi e multimediali, ha creato un interessante documentario, ricco di curiosità, visibile all’indirizzo: https://youtu.be/ZPfbA767yhY

Con la ripresa dell’attività di spettacolo, sarà possibile accedere ai camerini e visitarli da vicino grazie al nuovissimo virtual tour disponibile al sito www.vietatolingresso.it, che potrà facilitare tutti i visitatori nella votazione del proprio camerino preferito.
Le votazioni si svolgono online sul sito www.vietatolingresso.it, fino al 27 settembre e il 30 sarà eletto il camerino vincitore.
Gli autori del miglior progetto, proclamato il prossimo 30 settembre, si aggiudicherà, come premio finale, la proposta di ristrutturazione del “Camerino Muti”, dedicato al celebre Maestro d’orchestra che per primo l’ha inaugurato all’apertura del teatro nel 2002.