To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Torre Milano, la nuova torre residenziale milanese

Torre Milano è il nuovo sviluppo verticale di OPM (Impresa Rusconi e Storm.it) firmato Beretta Associati: 80 metri di altezza per 24 piani fuori terra con belvedere sulla Città. Nel complesso saranno realizzati 105 appartamenti di tagli differenti con metrature dai bilocali ai pentalocali (anche su due livelli) per una superficie commerciale di 11.232,35 mq.
Numerosi gli spazi e i servizi che verranno messi a disposizione dei residenti: la zona wellness con palestra e piscina con ampie vetrate affacciate sul giardino, lo spazio di coworking con terrazzo, l’area riservabile per riunioni ed eventi, l’area gioco per bambini e un belvedere con vista mozzafiato sulla Città. La Torre sarà anche smart: Torre Milano è il primo edificio in Italia “Alexa Built-in”: il servizio vocale di Amazon – integrato con la piattaforma MyHOME_Up di BTicino – permetterà di controllare i diversi ambienti della casa con la voce.

Architettura
Piazza Carbonari è un grande snodo stradale inserito in un anello verde, aperto a sud verso i giardini Protti e chiuso a nord da un fitto reticolo urbano. “La scelta di realizzare un edificio che si sviluppa in altezza vuole liberare ampi spazi che consentano di interrompere e bilanciare anche a nord il continuo costruito, mediante uno sfondato verde. Torre Milano vuole costituire un punto focale nel paesaggio della piazza, ma al tempo stesso vuole rispettare il tessuto circostante e da esso quasi essere generata. Non solo gli spazi verdi, ma anche i corpi bassi sui quali la torre si appoggia, vanno a cercare la congiunzione e gli orientamenti in armonia con i fabbricati circostanti. Dal punto di vista morfologico, la presenza di due edifici vicini all’area d’intervento, uno di Caccia Dominioni, affacciato su Piazza Carbonari, e l’altro di Giò Ponti, su viale Lunigiana, ha suggerito un rigore estetico di matrice razionalista, tipicamente milanese” dichiara l’architetto Gianmaria Beretta, fondatore dello studio Beretta Associati.
Il concetto di residenza che è stato sviluppato è caratterizzato da tipologie estremamente funzionali, flessibili, che presentano una inusuale varietà nell’altezza degli spazi interni. In questo senso la progettazione è stata accompagnata da una ricerca mirata a sperimentare assetti tipologico-spaziali innovativi, con zone giorno che presentano altezze superiori rispetto alle altre aree, e dunque contraddistinte da notevole ampiezza e luminosità.


Gli interior
Per il progetto di interior è attiva la partnership con Milano Contract District, la design platform che ha rivoluzionato il mercato del real estate in Italia, insignita della Menzione d’Onore al Compasso d’Oro 2018 e inserita dal Joint Research Center <Proptech> del Politecnico di Milano tra le 75 start up attive nel segmento immobiliare italiano. Una collaborazione maturata negli anni che ha permesso di mettere a sistema competenze, capacità e innovazione, con un’attenzione particolare alle esigenze dei futuri residenti.
I futuri residenti di Torre Milano potranno acquistare la soluzione interior pack, che permette di accedere a un’offerta di interior di altissimo livello con marchi leader e un servizio esclusivo di progettazione e coordinamento di cantiere. Tra i brand presenti nel portafoglio del District per Torre Milano: Ernestomeda per l’ambiente cucina, Gessi per l’ambiente bagno, Cesana per il box doccia, Lualdi per le porte, Floss per il lighting project, Listone Giordano per i pavimenti, Florim per le ceramiche, Lema per gli armadi su misura, e BTicino per la domotica. In alcuni appartamenti di Torre Milano, è inoltre previsto, all’interno degli armadi Lema, il sistema di igienizzazione Air Cleaning System.
L’interior pack per Torre Milano è stato studiato su misura per ogni appartamento, lasciando però spazio alla personalizzazione da parte dei residenti. Inoltre, al momento della consegna i residenti troveranno l’appartamento già arredato, senza doversi occupare di tutti gli aspetti tecnici e di coordinamento e verifica con l’impresa costruttrice. In questo modo, potranno godersi l’esperienza della personalizzazione del proprio sogno di casa e potranno, una volta finita la costruzione, assaporare sin dal primo giorno la vita in Torre Milano senza dover affrontare le complessità derivanti dal trasloco e dall’allestimento dei diversi spazi abitativi.

PROJECT Torre Milano
ARCHITECTS Beretta Associati:
LOCATION Milano
YEAR 2022

  • Inglese
  • Italiano