To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.
Stazione di Porta Susa, interno

Torino Design of the City

È in corso Torino Design of the City, il festival che dal 2 al 20 ottobre anima la capitale sabauda portando le esperienze delle Città Creative Unesco. Tema: La Città del Futuro.

Tanti gli eventi, incontri e mostre, come la programmazione speciale del Circolo del Design, Torino Stratosferica, il primo festival di city making in Italia e il Forum Internazionale con la partecipazione di numerose Città straniere.

Dal 2014 Torino è “Città creativa Unesco per il Design”, insieme ad altre 30 città di tutto il mondo. Esserlo vuol dire riflettere sul proprio futuro attraverso la cooperazione e lo scambio con le città creative Unesco, forti di un tessuto economico, sociale e industriale che in questi anni ha collaborato per costruire una città accessibile e sostenibile attraverso il design, modalità progettuale che mette al centro i bisogni delle persone.

Il tema La Città del Futuro è stato scelto in stretta correlazione con la recente XIII Annual Conference delle Città Creative Unesco che troverà ampio spazio in un mese di incontro, confronto e dibattito.

Torino Design of the City non è un festival ma un metodo di lavoro per costruire e incentivare le relazioni, le collaborazioni e le sinergie a livello locale, nazionale, internazionale, promuovendo il sistema creativo, produttivo e imprenditoriale della filiera del design torinese con attenzione alle nuove esperienze di innovazione e del digitale.

Il programma di confronto internazionale per costruire la città di domani

Realizzato grazie al supporto di oltre 40 soggetti, pubblici e privati, del Tavolo Consultivo del Design, privilegia la dimensione del confronto internazionale. Propone incontri, workshop, mostre, tour ed eventi che delineano l’apporto che il design potrebbe dare quotidianamente, oggi, alla costruzione della Torino di domani.

Centrale è il Forum Internazionale del 10 ottobre, che vedrà partecipare Montréal, Detroit, Saint-Étienne, Kortrijk, Cape Town, Wuhan, Singapore, Seoul, Shanghai e Madrid. L’obiettivo è condividere e approfondire i progetti incentrati sull’accessibilità e sostenibilità presentati a seguito di una call lanciata da Torino.

Il Forum sarà anche la base per la preparazione degli appuntamenti 2020 in cui Torino sarà città ospite: il Madrid Design Festival di febbraio e la General Assembly della World Design Organization di Lille.

Torino Design of the City si è aperto il 2 ottobre con Torino Graphic Days, festival internazionale dedicato al visual design, vede inoltre una ricca programmazione del Circolo del Design e chiude alla fine del mese con Torino Stratosferica, il primo festival di city making in Italia.

Appuntamenti speciali della Città

Il 13 ottobre si terrà una giornata dedicata all’accessibilità alla cultura e alla città; si prosegue il 15 ottobre con Biblioteche pubbliche del futuro con la presenza di contributi da Brema, Helsinki, Madrid, Milano e Roma; e ancora il 16 ottobre con un incontro dal titolo Musei accessibili? per fare il punto sull’accessibilità a Musei e Istituzioni culturali attraverso la presentazione di ricerche e il confronto con esperti.