To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Technology Village

Walter Benjamin ha detto: “La tecnologia non è la conoscenza profonda della natura, ma il rapporto tra natura e uomo” e il nuovo flagship store di Media World a Milano fonda le sue radici proprio su questo pensiero.
Fabio Novembre progetta un centro di esperienze dinamico, che parla lo stesso linguaggio della modernità e delle nuove generazioni. Il progetto guida i clienti in un’esperienza d’acquisto emozionale e vitale, stabilendo non solo una transazione, ma un rapporto reale con essa.

Media World si trova tra Viale Certosa e Viale Renato Serra, in un contesto strategico e in crescita. È vicino a molte aree di interesse, come il parco del Portello e a edifici come Casa Milano, anch’essa progettata da Novembre. Dall’esterno, Media World si apre verso la città trasformandosi in un elemento altamente comunicativo, visibile da tutte le direzioni urbane. Seguendo le due arterie principali, il rivestimento della facciata riassume il tema della digitalizzazione attraverso l’uso di un rivestimento a effetto pixel nei colori del marchio che sfuma fino al segno luminoso all’angolo.
Lo spazio è progettato secondo una nuova esperienza di shopping. Come in un’architettura urbana, il negozio segue un layout concentrico: la “piazza” è il nucleo che sprigiona energia, mentre il “mercato” è il luogo dello scambio e della vendita dove avvengono gli scambi e le relazioni. Negli angoli del mercato, l’esperienza del cliente rallenta nelle aree lounge. Infine, come un percorso porticato, la galleria in legno per gli angoli enfatizza la percezione dello spazio pubblico.

Il rosso, colore principale del marchio, sottolinea tutti i punti di forza dello spazio, in contrasto con i toni caldi del legno e dei pavimenti. La griglia del soffitto sostiene le luci e fornisce elettricità alle gondole, mentre le grandi colonne circolari diventano elementi per la comunicazione e il wayfinding. Inoltre, le strisce led evidenziano la scala mobile che conduce i clienti al primo piano.
Il bar è stato progettato per creare un’esperienza lontana ma legata al concetto di negozio. Le tecnologie del passato attraverso oggetti iconici, come i giochi arcade o le vecchie insegne, abbracciano tutti i tipi di pubblico: quelli che hanno sperimentato quella tecnologia, e quelli, come la Generazione Z o i Millennials, che vogliono scoprirla.
Per maggiori informazioni visitate il sito www.novembre.it.

PROJECT Technology Village
ARCHITECTS Fabio Novembre
LOCATION Milano, Italia
YEAR 2020
PHOTO Andrea Martiradonna

  • Inglese
  • Italiano