To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Pavilions by the Seaside

L’Haikou Tourism and Culture Investment Holding Group ha commissionato a importanti architetti e artisti di tutto il mondo la creazione dei “Pavilions by the Seaside“, grandi padiglioni permanenti lungo le coste di Haikou Bay e Jiangdong New Area nella città costiera settentrionale di Haikou sull’isola di Hainan. Il masterplan porterà vitalità e cultura alla costa nord dell’isola, pur rimanendo rispettoso della sua storia e della sua bellezza naturale, costruendo una nuova armonia tra natura, umanità e ambiente costruito. Il primo padiglione sarà completato già nel marzo 2021. Tutti i 16 padiglioni dovrebbero essere completati entro la fine del 2021.
Il governo della città di Haikou ha nominato Weng Ling, fondatore di Arts China Union come curatore principale. Pavilions by the Seaside sarà caratterizzato da padiglioni su larga scala, di pubblico accesso, progettati dai migliori architetti e artisti che coprono 19,6 km di costa nella baia di Haikou e 12,5 km di costa nella Jiangdong New Area.

Gli architetti partecipanti includono Bjarke Ingels (BIG), Kengo Kuma, Ong-ard Satrabhandhu, Patrik Schumacher (Zaha Hadid Architects), Sou Fujimoto, Stefano Boeri, Thomas Heatherwick, Winy MAAS (MVRDV), Liu Jiakun, Ma Yansong (MAD) e Zhu Xiaodi. E gli artisti partecipanti sono Anish Kapoor, Sakamoto Ryūichi, Shen Wei, Kimsooja, Lin Tianmiao, Xue Song, Yang Fudong, Zhang Peili, e il team di design all’avanguardia AHA, con il supporto di architetti emergenti come Jaeho Chong, Li Ruoxin e Liu Shuo. Questi maestri riconosciuti a livello internazionale sono stati incoraggiati a lavorare attraverso le diverse discipline, unendo le forze per creare padiglioni culturali specifici e funzionali lungo le coste naturali, coprendo un’area totale di più di 10.000 metri quadrati. Ogni padiglione funzionerà come spazio indipendente, ospitando attività culturali e attirando la vita urbana.

Nel giugno 2020, la Cina ha introdotto un piano generale per trasformare la provincia di Hainan, un’isola nel punto più meridionale della Cina meglio conosciuta per il suo clima tropicale e le abbondanti località costiere, in un porto di libero scambio entro la metà del secolo.
I “Pavilions by the Seaside” di Haikou sono concepiti come una nuova destinazione culturale e un modello valido per le città future a livello globale, per servire i residenti locali e attrarre i visitatori internazionali. Lo sviluppo di questi 16 padiglioni integrerà diversi contenuti artistici e di programmazione e agirà come spazi multifunzionali per i servizi pubblici per educare e sostenere la comunità locale.
Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.pavilionsbytheseaside.com.

  • Inglese
  • Italiano