To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Orazio Palace – Una storia di luce

Il fascino intramontabile di Roma fa da sfondo alla ricercatezza ed eclettismo dell’ Orazio Palace, nuovo progetto dello studio COLLIDANIELARCHITETTO. Un hotel a pochi passi dalla basilica di San Pietro che apre al pubblico come luogo di convivialità e scoperta di una dimensione contemporanea dell’abitare inserita nel centro cosmopolita della capitale. l’Orazio Palace si snoda su nove piani che uniscono gli spazi dedicati agli ospiti dell’hotel così come una serie di luoghi pensati per il vivere condiviso, l’incontro e il leisure aperti a tutta la città. L’obiettivo era infatti creare un’esperienza che comunicasse in maniera imprescindibile con la bellezza, l’architettura e il cuore pulsante di Roma, rendendo così l’hotel l’ epicentro per tutti gli avventori che desiderassero scoprire il fascino intramontabile della città eterna e trascorrere un soggiorno confortevole e di lusso. Elemento centrale che ha unito le fila del progetto è stato l’utilizzo della luce, calibrata in maniera tale da esaltare i materiali e i colori e che scandisse la temporalità all’interno degli spazi esaltando in particolare la magia del crepuscolo.

Nell’Orazio Palace le superfici monocromatiche sono valorizzate dal contrasto dei tocchi di colore brillante, che conferiscono all’hotel una personalità forte e contemporanea, enfatizzata dai materiali pregiati, dagli arredi dal taglio sartoriale, dai dettagli hand-made dei migliori artigiani. Nella hall la doppia altezza è messa in evidenza dal lampadario con macroanelli in ottone e piante di grandi dimensioni. L’alternanza fra colori tenui e frizzanti accenni arancio irradia l’ambiente che continua con la parete che porta al lobby bar, decorata da una carta da parati dal disegno multicolor, vorticoso e dall’effetto tridimensionale. Entrando nel lobby bar si assiste a un cambio di atmosfera. L’ambiente è infatti monocromatico sui toni del grigio, in cui la carta da parati dalla texture materica, i metalli cromati e gli specchi incisi sono interrotti dagli accenni di arancio brillante delle sedute in velluto e dalle lampade dalla luce distorta ad arte, arredi custom che creano un’atmosfera calda e raffinata. La library svolge il ruolo di luogo multifunzionale adibito a meeting informali così come per dedicarsi alla lettura, dove i colori neutri suggeriscono una sensazione di intimità e favoriscono la concentrazione.

Il giardino rappresenta la pausa dalla frenesia della città e dai ritmi della metropoli, regala un gioco visivo inaspettato quando dall’alto si osserva il contrasto fra il pattern quadrato del pavimento e gli arredi in tondino di acciaio arancione.Le suites incarnano lo Stile eclettico e ricercatezza dei materiali e delle texture con cui COLLIDANIELARCHITETTO è intervenuto con arredi tailor-made dall’appeal internazionale. Al settimo piano un grande volume vetrato con terrazza perimetrale, in cui interno ed esterno convivono in continuità visiva e di utilizzo, ospita il Ristorante Ozio; qui domina l’Italian style contemporaneo dato dal verde brillante dei divani, le lampade bold in sospensione in ottone e le sedie in velluto floreale. Orazio Palace culmina con la vista mozzafiato di cui si può godere dallo sky lounge bar all’ultimo piano, dove i luoghi più iconici di Roma vengono incorniciati da lastre di vetro completamente trasparenti che regalano agli ospiti un ricordo indelebile della capitale italiana.

CREDITS

Project: Orazio Palace
Architect: COLLIDANIELARCHITETTO www.collidaniela.com
Year: 2021
Photo: Matteo Piazza e Mattia Aquila