To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

New Future Treasures

Un museo virtuale e senza tempo invita ad una nuova esperienza di fruizione dell’arte e del design. CEDIT – Ceramiche d’Italia (marchio di Florim) guarda al metaverso con un progetto digitale che esplora i non fungible token (NFT), creando un ponte tra l’impronta innovativa di Florim e il DNA sperimentale del brand CEDIT.

Le dieci collezioni ceramiche CEDIT lanciate dal 2016 ad oggi diventano le protagoniste di una vera e propria galleria d’arte digitale. La mostra permette infatti di muoversi e visionare gli NFT dinamici.
Il ricavato dalla vendita degli NFT sarà devoluto in beneficienza a favore dell’associazione internazionale Save The Children.

Dieci New Future Treasures si presentano come “oggetti ritrovati nel futuro” in un paesaggio dove convivono riferimenti e simbolismi che riconducono alle rovine storiche della classicità. Un viaggio tra arte e design che intreccia diversi linguaggi espressivi per approdare in un mondo quasi onirico sospeso tra passato, presente e futuro.

Per accedere alla galleria della mostra è sufficiente collegarsi al seguente link con il proprio dispositivo. Una volta entrati nel mondo virtuale è possibile lasciarsi guidare per la visita dalle call to action evidenziate lungo il percorso. I dieci New Future Treasures sono in vendita sulla piattaforma Rarible, uno dei principali marketplace online di opere digitali.

Oltre al nuovo progetto NFT, dal suo rilancio sul mercato nel 2016 CEDIT promuove la creatività contemporanea realizzando collezioni ceramiche, con uno stile unico e originali, concepite dai migliori designer italiani, come Federico Pepe, Elena Salmistraro, Franco Guerzoni, Giorgio Griffa, BRH+, Cristina Celestino, Zanellato/Bortotto e Matteo Nunziati.
Il ricavato dalla vendita degli NFT sarà devoluto in beneficienza a favore dell’associazione internazionale Save The Children.

Immagine di copertina di Enrico Galloni