To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Milan Arch Week 2019

Da martedì 21 a domenica 26 maggio 2019 torna Milano Arch Week, la settimana di eventi del palinsesto YesMilano dedicata all’architettura, promossa da Triennale Milano insieme al Politecnico e al Comune di Milano, in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e con la direzione artistica di Stefano Boeri.
Per riflettere sull’evoluzione dell’architettura e sulla complessità urbana contemporanea, Milano Arch Week ospiterà lecture di architetti, designer, scienziati di rilievo internazionale, architetti emergenti, urbanisti, paesaggisti, personaggi pubblici e opinion leader. Tra i nomi che si alterneranno sul palco di Milano Arch Week 2019 figurano i vincitori del Pritzker Prize Rem Koolhaas e Shigeru Ban, insieme ad altri protagonisti della scena dell’architettura internazionale.
Milano Arch Week sarà anche occasione di coinvolgimento attivo degli studenti e dei giovani professionisti che avranno la possibilità di prendere parte a una serie di workshop, le cui iscrizioni sono aperte dal 28 marzo al 24 aprile sul sito di Milano Arch Week.

L’edizione 2019 di Milano Arch Week sarà in stretto dialogo con i temi della XXII Triennale di Milano “Broken Nature: Design Takes on Human Survival”: la sostenibilità ambientale, lo sviluppo tecnologico, i fenomeni migratori, le trasformazioni sociali, verranno qui messi in relazione con lo spazio urbano e analizzati attraverso una prospettiva urbanistica e architettonica.
Non mancherà uno sguardo sulle trasformazioni che sta vivendo Milano: il nuovo Urban Center, che dal 1° marzo è collocato all’interno del Palazzo dell’Arte, sarà l’epicentro di una riflessione sulle principali sfide di Milano 2030. Da lì si dipaneranno una serie di tavoli tematici, momenti di partecipazione allargati alla cittadinanza, itinerari alla scoperta degli spazi della città del futuro.

Il Politecnico di Milano affronterà i temi del futuro della città da un punto di vista progettuale e architettonico e, insieme a Triennale, ospiterà le lecture dei grandi architetti internazionali.
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, attraverso il palinsesto di About a City – Rethinking Cities, dal 23 al 26 maggio, pone al centro del dibattito le sfide urbane e le pratiche di comunità che sperimentano forme di risposta alle diseguaglianze e agli impatti dello sviluppo urbano. Insieme a studiosi, ricercatori, city makers internazionali, con la curatela del comitato scientifico composto da Salvatore Settis, Mauro Magatti, Diana Mitlin e Alessandro Balducci, la rassegna si concentra su confini e territori fragili, cultura urbana e beni comuni con una opening lecture di Alfredo Brillembourg. Ad anticipare alcuni dei temi, il 3 aprile alle 18.30 Fondazione Feltrinelli promuove L’Europa delle Città, dialogo fra Giuseppe Sala e il sindaco di Barcellona Ada Colau.

L’Ordine Architetti Milano, da sempre impegnato nella valorizzazione della cultura architettonica e del patrimonio progettuale della città, propone un ricco carnet di iniziative composto da mostre, incontri e visite guidate. Insieme alla propria Fondazione inaugura il 22 maggio in sede la mostra intitolata Giancarlo De Carlo e l’ILAUD – una frontiera mobile, con visite guidate il 23 e il 24.
Il 24 e il 25 maggio con Open! Studi aperti decine di studi di architettura aprono le porte al pubblico per consigli e informazioni tra mostre, cocktail, proiezioni ed eventi.
Il 25 e il 26 maggio, in collaborazione con OpenHouse Milano, saranno organizzati itinerari di architettura in città alla scoperta di luoghi ed edifici altrimenti inaccessibili.
Milano Arch Week 2019 è anche l’occasione della collaborazione con Storie Milanesi, un progetto di Fondazione Adolfo Pini, a cura di Rosanna Pavoni, che mette a circuito 16 case museo, atelier d’artista, studi di architetti e designer.

Per saperne di più visita il sito www.milanoarchweek.eu

  • Inglese
  • Italiano