To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Maison Atelier yh2

È situato nel cortile dello Studio Maison Tour, costruito nel 2000, il nuovo Maison Atelier di yh2 (Yiacouvakis Hamelin architectes).

Negli ultimi 20 anni, lo studio di architettura fondato da Marie-Claude Hamelin e Loukas Yiacouvakis aveva già portato a termine due ristrutturazioni nell’area di Montreal, con delle iniziative che fossero in grado di reinventare la realtà del luogo.
Maison Tour è stato il primo progetto sviluppato che aveva il compito di unire ed organizzare la disposizione di una casa/ufficio attorno ad un cortile interno, composta da una struttura verticale di tre piani ed uno studio ristrutturato dal vecchio garage.
In secondo luogo, sulla base del fabbricato esistente a ridosso del cortile, è stata realizzata una seconda casa di tre piani, la Maison Atelier, indipendente dalla Maison Tour.

Maison Atelier comprende degli uffici al piano terra, mentre il piano superiore è destinato alle abitazioni.

Ad altezza del secondo piano troviamo una struttura leggera in acciaio e vetro che collega i due edifici, e permette di non sottrarre spazio al giardino sottostante.

Gli spazi abitativi corrispondenti in ogni casa sono ad altezze diverse, garantendo così la massima privacy per le due residenze.
La zona giorno al primo piano di Maison Tour conduce al cortile ed è ombreggiato da grandi alberi di acero.

Nella Maison Atelier l’area diurna si trova all’ultimo piano, offrendo una buona illuminazione ed una meravigliosa vista sulla città.
Lo studio di architettura yh2 è accessibile direttamente dalla strada e si trova al piano terra della nuova struttura. Lo stile minimalista è caratterizzato da pavimenti in cemento bianco, boiserie in mogano e mobili in bronzo e acciaio grezzo.
Nello stesso edificio la residenza si trova al piano sopra lo studio, ma presenta un ingresso separato.
Il secondo piano, completamente isolato dall’ufficio, comprende la camera da letto, e il soggiorno, dove prevalgono materiali naturali quali legno marrone, pareti in legno chiaro e acciaio.
Anche qui troviamo una vista panoramica grazie alle ampie vetrate posizionate al terzo piano.

Per compensare l’orientamento a nord della facciata principale è stato realizzato un ampio sottotetto in vetro esposto a sud-ovest, in grado di fornire un’eccellente illuminazione all’intero palazzo.
Le diverse aree sono separate visivamente da un muro in cemento grezzo, che insieme alla scala attraversa tutti i livelli dell’edificio.
Dal tetto si accede a due ampie terrazze che offrono degli spazi esterni privati. I mobili sono stati realizzati appositamente per la creazione di questo progetto, e sono parte integrante dello stile scelto, poiché mantengono la coerenza dei materiali utilizzati negli elementi strutturali: acciaio-cromo, legno, bianco, traforato e acciaio inossidabile-mogano e marmo bianco.

Gli edifici accoppiati presentano un nuovo modello residenziale urbano che sostituisce il tradizionale duplex di Montreal, portando il concetto di oasi al centro della comunità moderna.

Info yh2architecture

PROJECT Maison Atelier yh2
ARCHITECT yh2
LOCATION Montréal, Canada
YEAR 2019
PHOTO Maxime Brouillet, Francis Pelletier, Loukas Yiacouvakis