To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Let’s go outside

L’estate è finalmente arrivata e con essa il bisogno di stare all’aperto e di vivere quelle zone della casa che ci mettono in contatto con la natura.
In seguito al lockdown molti hanno riscoperto la necessità di relazionarsi con l’esterno, quindi quest’anno, in maniera più sentita rispetto il passato, si sta prestando maggiore cura e attenzione a balconi, terrazzi e giardini. Una pavimentazione da outdoor di qualità è il primo passo da compiere per trasformare i propri spazi esterni in ambienti scenografici e di design.

Per progettare aree outdoor contemporanee e di grande impatto estetico, efficienti e durevoli nel tempo, architetti e designer sanno che le piastrelle in grès porcellanato sono il materiale ideale per la realizzazione di pavimenti o per soluzioni architettoniche come il rivestimento di piscine o facciate ventilate.
Durante tutto il corso dell’anno le pavimentazioni esterne sono messe a dura prova da diversi fattori: frequente calpestio, passaggio di mezzi, pioggia, gelo ed escursioni termiche. Le caratteristiche tecniche del grès porcellanato permettono di mettere a disposizione dei progettisti superfici resistenti all’usura, agli agenti atmosferici e chimici, ed in grado di conservare le proprie qualità nel tempo.

Le collezioni di pavimenti per esterni e rivestimenti effetto pietra, cemento e legno diventano così le protagoniste di dehors, balconi, terrazzi e giardini, grazie alla naturalezza dei colori, alla ricercatezza delle textures e alla versatilità dei formati. Le piastrelle in finta pietra richiamano la sua genuina imperfezione, ricordandone le striature, le sue parti di origine organica e fossile ed i colori autentici della pietra naturale. I rivestimenti effetto cemento riscoprono la naturale ruvidezza del materiale ed il suo carattere puro e sostanziale. Il pavimento effetto legno riproduce in modo fedele le venature, la texture, i dettagli, le sensazioni tattili e la matericità del legno naturale.

Per le realizzazioni outdoor, le aziende offrono numerose tipologie di applicazioni: posa in appoggio con erba, ideale per chi vuole creare camminamenti, aree barbecue o gazebi in mezzo al verde; a secco su ghiaia o sabbia, perfetta per mantenere inalterato il drenaggio del terreno, attraverso la fuga tra le lastre; posa su massetto con colla, adatta a rivestire aree carrabili come parcheggi auto o rampe di garage; pavimento sopraelevato o flottante che, grazie all’ausilio di piedini fissi o regolabili, si crea un vano tecnico ispezionabile sotto il piano di calpestio.
Le aziende ceramiche italiane vengono incontro a qualsiasi tipo di necessità o desiderio per realizzare delle zone outdoor belle e che durino nel tempo: non resta altro che viverle.

  • Inglese
  • Italiano