To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

La creatività italiana in una stanza

Zambaiti Parati, azienda di riferimento nel settore dei rivestimenti murali, presenta la nuova collezione Project del brand Zambaiti Contract, il nuovo percorso progettuale e produttivo fortemente orientato alla customizzazione con l’obiettivo di proporre prodotti decorativi creati su misura e modulati su vari tipi di supporti, naturali e su tessuto.

La collezione Project di Zambaiti Contract celebra l’essenza dell’italianità declinata in un mood quotidiano di elegante, discreta e avvolgente gioia di vivere gli ambienti. La Collezione è nata da un’idea di Zambaiti CreativeLab, il centro di ricerca e sviluppo all’interno dell’ufficio stile, cuore creativo dello stabilimento di Albino, che ha lavorato in dialogo costante con gli architetti Eleonora Sassoli, Gianluigi Landoni, Emanuele Svetti, Andrea Auletta e Roberto Semprini, ai quali è stato affidato il compito di interpretare un tema artistico attraverso la propria visione.

La scelta di una stampa in qualità premium su supporti di eccezionale rilievo tecnico, è pensata e prodotta a misura per il mondo contract e residenziale, sia in misure standard, sia con la possibilità di ridimensionare ogni tema grafico per realizzare spazi fuori misura.

La collezione Project propone quattro supporti: Pareti Vive, Waterproof, Acoustic e Protection che offrono livelli prestazionali elevati e di qualità per adattarsi a ogni esigenza del cliente: dal rivestimento completamente naturale, a quello tecnico a base di fibra di vetro; dal supporto progettato per ridurre l’impatto acustico, a quello che offre prestazioni eccezionali, come la resistenza al fuoco, il trattamento antibatterico e la resistenza a urti e abrasioni.

I temi interpretati per le nuove carte da parati: “Luce” dell’architetto Eleonora Sassoli; “Frammenti di Classicità” dell’architetto Gianluigi Ladoni; “Metafisica dell’Anima” dell’architetto Emanuele Svetti; “E, soprattutto, sempre rinasce” dell’interior designer Andrea Auletta; “Neo-Baroque” dell’archietto Roberto Semprini sono particolarmente suggestivi e dichiarano fin da subito un forte intento evocativo.

I Macchiaioli, la natura e i colori sono le tematiche basilari di Luce, la Collezione disegnata da Eleonora Sassoli che apre a nuove visioni e sensazioni nello scenario dello spazio da vivere nella trasposizione pittorica della luce.
Nei concept visivi di Gianluigi Landoni per la Collezione Frammenti di Classicità l’idea è stata quella di trasportare sulle pareti in forme grafiche, i segni, le strutture e le maglie architettoniche dei maestri dell’architettura milanese, da Giovanni Muzio e Giò Ponti, passando da Figini e Pollini fino ad Aldo Rossi, con una personale interpretazione grafica di manipolazione.

Per la Collezione Metafisica dell’Anima, Emanuele Svetti ha attraversato una dimensione popolata di paesaggi fiabeschi, figure mitologiche e celebrazioni del classico, immersi in una bellezza surreale che fluttua fra sogno e realtà, generando una sorta di Surrealtà. Andrea Auletta ha scelto di indagare i motivi del Rinascimento italiano con le geometrie, i percorsi cromatici, le particolari qualità delle superfici e atmosfere e ne ha isolato dei particolari per reinterpretarli nella Collezione E, soprattutto, sempre rinasce.
Neo-Baroque di Roberto Semprini è un viaggio in uno stile immodesto e imponente, meraviglioso e tragico, di grande effetto estetico, che genera una Collezione capace di raccontare i simboli del Barocco attraverso una rilettura legata all’estetica contemporanea con un richiamo agli affreschi, architetture, decorazioni, interni di chiese e di storiche dimore nobili siciliane.
E infine la collezione Forme, di Zambaiti CreativeLab, che ha sviluppato una collezione con grafismi con richiamano alla natura e ai suoi colori: luci, vegetali, stratificazioni.
Per maggiori informazioni visitate il sito www.zambaitiparati.com.