To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Italian Smart Office

ll Made in Italy è conosciuto in tutto il mondo, ma spesso la storia di alcuni protagonisti è poco nota.
Negli ultimi mesi Estel e Rizzoli hanno collaborato per la realizzazione di un testo monografico sulla storia di Estel: da settembre il libro sarà disponibile nelle maggiori librerie con il titolo “Italian Smart Office. La storia di Estel” in versione in lingua italiana o in inglese.
Il volume, la cui redazione è stata curata dall’architetto Mario Piazza, ripercorre a ritroso la storia dell’azienda Veneta: dai “giorni nostri”, con un’ampia finestra su progetti e ambizioni future, fino al 1937, anno in cui Alfredo Stella diede il via a questo cammino quasi centenario.
Il testo si articola in 5 capitoli, intervallati dai visionari diorami dell’artista Pierluigi Longo; l’introduzione è affidata alle sapienti parole di Federico Faggin, l’inventore del microchip:

Quando Alberto Stella mi chiese di scrivere la prefazione di questo libro, gli domandai come mai avesse pensato di rivolgersi a me che non ho niente a che fare con i mobili d’ufficio. Mi spiegò che aveva letto la mia autobiografia e che aveva intuito che avrei capito e apprezzato la sua intenzione profonda di anticipare e definire il futuro degli arredi d’ufficio nell’era digitale, un futuro dove la distinzione tra ufficio e casa non è più così netta come lo era nell’era industriale. Riconoscendo solo vagamente la connessione tra il messaggio del mio libro e il messaggio che Stella voleva esprimere nel suo, gli dissi che avrei riflettuto qualche giorno prima di decidere. Pensandoci un po’, il punto d’incontro è l’amore per l’innovazione, il cui scopo essenziale è di anticipare e definire il futuro in qualsiasi campo. Questo è anche lo scopo principale della vera arte“.

In un anno così particolare, il libro diventa uno strumento di comunicazione capace di raccontare i punti di forza di un’azienda che, in oltre 80 anni di storia, ha saputo evolversi e innovare di continuo: l’emergenza sanitaria ha infatti reso evidente come quello che consideravamo normale debba essere riscritto, in un’ottica di maggior benessere per le persone e per il nostro pianeta. Ecco allora che in questa nuova società che si sta delineando, dove l’idea di casa e quella di ufficio spesso confluiscono in un unico ambiente, diventa sempre più importante progettare lo spazio intorno a noi in modo funzionale e confortevole.
Per maggiori informazioni visitate il sito www.estel.com.
Per acquistare il volume cliccate sul seguente link

Didascalia immagine di copertina: divano Saint Barth – design Stefano Gallizioli

  • Inglese
  • Italiano