To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Intarsio, the 50’s e Dressup

Innovazione, purezza di linea, personalizzazione e dialogo sono i concetti che permettono di definire l’intero e composito progetto ideato e disegnato da Garcia Cumini per Cesar.
Il concept di Intarsio prende avvio dall’idea di destrutturazione di una superficie bidimensionale delle ante, puntando a spezzare e modificarne la resa estetica, sia nella geometria sia nelle venature del legno. La doppia scomposizione pone in risalto il gioco armonico e abilmente ricercato che Cesar è in grado di realizzare nella lavorazione del legno, un materiale della tradizione già pregiato di per sé, che viene ulteriormente nobilitato per conferire al sistema Intarsio il carattere di esclusività che lo contraddistingue.

Intarsio conferma lo studio dei dettagli e l’attenzione che Cesar ripone nel realizzare prodotti curati in gusto e funzionalità. Una complicità tra bellezza, sensibilità estetica e progettualità, che lo identificano come un modello che guarda alla cucina come area che si integra e comunica con il resto della casa. La possibilità di abbinare Intarsio con gli home elements (i prodotti complementari all’interno della gamma Cesar), permette di oltrepassare la convenzionale divisione di spazi. La trasversalità di Intarsio, grazie a un ventaglio di sette finiture in essenza che si estendono da un delicato Rovere Nordico a un più deciso Rovere Termocotto e originale Noce Desaturato, consente di creare soluzioni di continuità tra la cucina e la zona living di un unico ambiente domestico.

Con un’apertura verso le altre aree della casa, Intarsio può abilmente sposare l’elegante simmetria del sistema a parete The 50’s: il sistema libreria si evolve e diviene bifacciale, innalzandosi fino al soffitto e conquistando il centro della stanza. Si crea così un’architettura che lascia comunicare liberamente ambienti con diverse destinazioni d’uso grazie al gioco di pieni e vuoti, riflettendo uno stile di vita fluido e contemporaneo.

Per chi ricerca sia un modo diverso, meno tradizionale, di vivere la cucina sia una perfetta introduzione all’area living, viene presentato Dressup: innovativa soluzione per vestire le pareti, progettato puntando sulla combinazione tra leggerezza e tecnologia. Facilmente personalizzabile nelle dimensioni e nella composizione, può arredare anche un’intera parete o, ove necessario, ridursi allo sviluppo lineare della variante Dressup Line.

Tra gli elementi che amplificano la suggestione di Dressup, la combinazione con Art Collection, il prezioso decoro che valorizza ulteriormente la funzione originale dello schienale. Il pannello ospita raffinati still life di gusto pittorico, opera della collaborazione con la fotografa veneziana Zaira Zarotti: composizioni vintage, in prevalenza floreali, che proseguono la tradizione delle nature morte rinascimentali.

L’ambiente creato dall’accostamento tra Intarsio, The 50’s e Dressup acquista nel suo insieme una forza e un’eleganza profondamente personali, stimolando emozioni e impressioni che mettono in risalto il gusto sofisticato di chi ci abita e la propensione verso un concetto di arredo che combini costantemente estetica e funzionalità.
Per maggiori informazioni visitate il sito www.cesar.it.

  • Inglese
  • Italiano