To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Il Design per una nuova normalità

Da sempre attente all’evoluzione del design, due manifestazioni di Fiera Milano come HOMI, dedicata agli accessori per l’abitare, in programma dal 19 al 22 settembre 2020 con l’edizione Home&Dehors e Host, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, dal 22 al 26 ottobre 2021, in questo periodo di ripartenza si sono trasformati in osservatori sul mondo che cambia, anzi, che si ridisegna, proprio grazie alla competenza di quanti creano spazi e accessori.

Le due manifestazioni si offrono oggi, come piattaforme di scambio di idee per le community di professionisti chiamati a ideare concretamente la nuova normalità: condividere spunti e successi concreti dei progettisti rappresenta, infatti, una funzione essenziale per i motori di conoscenza rappresentati dalle fiere, soprattutto in questo momento. Di fatto, ai criteri di sostenibilità che già erano noti e seguiti, oggi se ne aggiungono quelli derivati dall’attenzione alle norme anti-contagio, che conducono a un rispetto delle esigenze degli utenti e alla riduzione del rischio.

Le nostre case stanno cambiando: trasformate dalla presenza fissa dei loro abitanti durante il lockdown non torneranno per un po’ quelle di prima. Rappresentano gli ambienti che hanno reagito prima al cambiamento in atto, trasformando le destinazioni d’uso degli spazi interni e riscoprendo gli spazi esterni come “oasi” e stanze a cielo aperto.
È importante che al centro del design ci sia la persona che vive gli spazi e che usa gli oggetti: la tentazione di standardizzare, per garantire miglior sicurezza, non deve togliere voce alla creatività, che anzi può uscire rafforzata dalle nuove esigenze, offrendo risposte originali in questo periodo particolare.

Fondamentale resta il contributo della ricerca sui materiali, dunque, per garantire oggetti davvero utili, sostenibili, sicuri. Ma anche materiali nuovi, o già noti ma usati in modo innovativo, chiamano in causa il design, che deve saperne valorizzare al meglio le caratteristiche, aggiungendo all’ottica circolare produzione – uso – riciclo o riuso, anche il tassello dell’igienizzazione e della sicurezza.

La casa di domani non sarà forse più grande, ma avrà certamente più spazio: per la nostra tranquillità, per le nostre esigenze vecchie e nuove, per la nostra sicurezza. Ma darà più spazio anche a designer e architetti che vogliono davvero cambiare il mondo e non soltanto accettare il mondo che cambia.

Finché non si troveranno soluzioni sanitarie alla crisi in atto, il design può diventare, quindi una vera e propria “terapia del vivere”. Grazie al design, così, potremo continuare a respirare bellezza, senza paura di essere contaminati dalla standardizzazone di ambienti e luoghi del buon vivere.

Tra innovazioni, dialogo tra community e professionisti e nuova consapevolezza del ruolo del design, appuntamento con HOMI Outdoor HOME&DEHORS a Fiera Milano dal 19 al 22 settembre 2020 e con Host, il Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, a Fiera Milano dal 22 al 26 ottobre 2021.




  • Inglese
  • Italiano