To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Green Life

Lo studio Frigerio Design ha realizzato Green Life, l’ampliamento del Centro Direzionale Cavagnari del nuovo Headquarter della banca Crédit-Agricole Italia. Green Life è un headquarter ecosostenibile sia per l’ambiente esterno della natura che per quello interno ‘umano’ di un’azienda fatta di persone e valori condivisi, espressione del nuovo approccio ‘smart and green’ con cui Crédit-Agricole ha rinnovato la sua brand identity.
I nuovi volumi dell’headquarter, generati dalle geometrie dell’insediamento originario di Vico Magistretti mantenuto a testimonianza di un’epoca, sono disposti sul perimetro dell’area per custodire, al centro, un grande parco.
Il complesso si articola in tre volumi: i due Ecouffici collegati attraverso un Forum ricoperto da una ‘collina verde’. I parcheggi e gli impianti sono invece interrati così da avere la massima superficie per il parco.
Il Forum, spazio polifunzionale, punto di aggregazione e di incontro, ospita reception, punto di ristoro e il nuovo ristorante aziendale che è caratterizzato da diversi allestimenti e arredi tali da consentirne l’utilizzo anche come area meeting e riunioni: un ‘paesaggio’ flessibile e diversificato che, immerso nel verde del parco, gode di molta luce naturale.
Gli Ecouffici sono bioclimatici secondo la strategia energetica ‘minimo, semplice e verde’.
Scelte formali e costruttive riducono le manutenzioni grazie all’impiego di particolari e materiali durevoli e riciclabili.
Gli uffici sono stati progettati in ottica smart-working per venire incontro alle esigenze di un nuovo modo di lavorare flessibile e in grado di riportare la persona al centro.
Il ‘Parco Arboretum Crédit Agricole’, di grande qualità paesaggistica e ambientale, ricco di contenuti e possibilità di utilizzo per tutti i dipendenti della banca, non è solo utilizzato per la sua valenza paesaggistica e ambientale ma anche come generatore di microclima estivo. Oltre ai 500 nuovi alberi dell’arboretum, migliaia di arbusti e piante ornamentali in una nuova piazza, in un anfiteatro con giardino dei fiori, costituiscono un polmone verde di oltre 7 ettari, che si confronta con i maggiori parchi cittadini, per dimensione, valore di biomassa e alto contenuto di biodiversità.A livello climatico la strategia adottata è stata quella di massimizzare gli aspetti energetici passiviper ridurre al minimo gli apporti energetici attivi, e per l’energia necessaria utilizzare fonti rinnovabili: ‘risparmio energetico’ inteso anche come contributo al miglioramento ambientale.
Pannelli radianti a soffitto integrati con ricambi d’aria sul perimetro, ventilazioni naturali nelle mezze stagioni e ‘free cooling’ notturno: per i vari ambienti interni il progetto introduce il concetto di ‘comfort sensoriale’, ovvero l’ottimizzazione della qualità degli spazi in termini igrotermici, acustici e illuminotecnici, massimizzando la captazione della luce naturale e utilizzando un sistema di illuminazione a led autoregolabile con sensori. Il complesso è certificato LEED Platinum.

PROJECT Green Life
ARCHITECTS Frigerio Design
LOCATION Parma
YEAR 2018
PHOTO Enrico Cano/Mario Carrieri

  • Inglese
  • Italiano