To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Elinor: a classy hug

Pedrali, azienda italiana leader nella produzione di arredi dal design contemporaneo per gli spazi pubblici, l’ufficio e la casa, forte di una storia familiare cominciata oltre 55 anni fa, partecipa per la prima volta a NeoCona Chicago, fiera storica statunitense che quest’anno celebra la sua 51° edizione, considerata piattaforma di lancio di idee e prodotti innovativi che rendono gli spazi pubblici di domani flessibili e all’avanguardia. Dal 10 al 12 giugno, presso il monumentale The Mart di Chicago, Pedrali presenta sedute, tavoli e complementi d’arredo, pensate per il mondo dell’ufficio contemporaneo attraverso due diversi allestimenti curati dallo studio di architettura milanese Calvi Brambilla: uno spazio espositivo al 7° piano (Booth 7-5050) e Buddy Constellation (Floor 1, NorthEast Corridor) una speciale installazione che accoglie i visitatori al primo piano.

Tra i prodotti esposti a NeoCon, Elinor è una collezione, composta da una poltrona direzionale e da un tavolo, che coniuga il know-how dello studio milanese Claudio Bellini Associati, noto per essere pioniere di una visione innovativa dello scenario contemporaneo di arredi per ufficio, e l’esperienza ingegneristica dell’azienda italiana. Ne risultano prodotti multitasking capaci di rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione, caratterizzato da una qualità estetica di alto livello. La poltrona direzionale sintetizza infatti le diverse attitudini e modalità di vivere l’ufficio del futuro: è dinamica, flessibile e attenta al benessere delle persone. Il suo design è essenziale ma riconoscibile, capace di garantire ottime prestazioni di efficienza grazie ad una “componentistica intelligente”, come afferma lo stesso Claudio Bellini, “capace di essere all’avanguardia pur sottraendosi allo sguardo”, in quanto integrata nel sedile. Elinor ha una elegante base in pressofusione di alluminio caratterizzata da una forma fluida ed è regolabile in altezza. Un meccanismo sincronizzato autopesante integrato nel sedile imbottito, capace di regolare autonomamente l’intensità dell’oscillazione in funzione del peso corporeo dell’utente, consente di mantenere la schiena in una posizione più comoda. Punti di forza di Elinor sono il comfort e l’avvolgenza dati dall’imbottitura in schiumato poliuretanico di sedile e schienale. Un bracciolo leggero, sottile e resistente in pressofusione di alluminio delinea la base dello schienale attraverso una linea fluida e continua capace di esprimere quell’attenzione al dettaglio caratteristica di questa poltrona.

Il tavolo Elinor nasce da una percezione dello spazio, un’idea in grado di riportare alla mente le linee morbide e sinuose della poltrona direzionale omonima e di trasmettere un’immagine raffinata e contemporanea al tempo stesso. Il suo design è essenziale ma riconoscibile, curato nei dettagli e pensato sia per arredare gli scenari contemporanei del mondo ufficio, sia per ambienti living domestici, diventandone un elemento iconico. Una base costituita da due elementi sagomati di dimensione fissa realizzati in poliuretano rigido e rivestiti in pelle sostengono un ripiano in stratificato ultrasottile di 6 mm attraverso un sottopiano in MDF laccato dalla forma bombata, che nasconde la parte strutturale in acciaio. I tavoli Elinor possono essere modulabili e, in base al posizionamento dei due elementi, sono in grado di creare geometrie che definiscono svariate configurazioni al fine di dare vita a risultati estetici differenti. Quando collocati in modo asimmetrico, proprio grazie alle aperture visive che si vengono a creare, gli elementi sagomati regalano alla composizione leggerezza, pur conservandone la stabilità. I top possono essere quadrati (1500 x 1500mm) o rettangolari (1100 x 2000mm, 1100 x 2600mm, 1100 x 3000mm) sempre caratterizzati da forme morbide. Disponibile anche con canalina centrale per l’elettrificazione in contesti office.

For more information: pedrali.it