To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

È stato lanciato il concorso internazionale aperto per il masterplan per il territorio adiacente al bacino di Almetyevsk in Russia

Il 27 novembre 2019 è stato lanciato il concorso internazionale aperto di architettura e pianificazione urbana per lo sviluppo di un masterplan per il territorio adiacente al bacino di Almetyevsk sul fiume Stepnoy Zay, in Russia. Il concorso è di particolare importanza come progetto pilota per la Repubblica del Tatarstan, finalizzato alla riabilitazione di terreni compromessi e alla conservazione delle preziose risorse naturali causate dai lavori di produzione per la creazione e la localizzazione di infrastrutture. Al termine del concorso, i risultati della riabilitazione ambientale da impatto antropico possono essere applicati in siti simili sia nella Repubblica del Tatarstan che in altre regioni del paese.

Il concorso si svolgerà dal 27 novembre 2019 al 23 aprile 2020. Il suo scopo è quello di preparare un master plan che garantisca la rivitalizzazione dell’area adiacente al bacino di Almetyevsk sul fiume Steppe Zay nella città di Almetyevsk, e la sua trasformazione in uno spazio pubblico di riferimento per i residenti della città, trasmettendo la missione e l’immagine di Almetyevsk come una città con un elevato standard di vita, riconosciuta come tale da fuori città.

L’oggetto del concorso è il terreno a nord della città di Almetyevsk, che copre una superficie di oltre 1700 ettari, di cui circa 270 ettari – sezioni della zona forestale al di fuori dei limiti della città, adiacente al serbatoio di Almetyevsk sul fiume Steppe Zay nella città di Almetyevsk, Repubblica del Tatarstan. Formato del concorso: internazionale, a due fasi, aperto.

La giuria è composta da rappresentanti delle autorità statali della Repubblica del Tatarstan e dell’ente comunale “Almetyevsk city”, esperti in sviluppo integrato del territorio, ecologia e aree naturali specialmente protette, economia e pianificazione territoriale, marketing e comunicazione, tecnologie e innovazioni, nonché da rappresentanti del promotore del concorso. La giuria è presieduta da Nail Maganov, direttore generale di PJSC TATNEFT. Il curatore internazionale del concorso è il professore britannico Guy Eames, insigne luminare scientifico della Federazione Russa e accademico della RAACS, co-fondatore e presidente del Russian Green Building Council (RuGBC), che ha una vasta esperienza in Russia.

Al concorso sono invitate a partecipare organizzazioni professionali russe e straniere nel campo dello sviluppo integrato del territorio e dell’urbanistica, architettura, design, sviluppo di concetti per lo sviluppo di spazi pubblici, master planning, in grado di attrarre specialisti in economia, finanza e programmazione dei contenuti.

I promotori del concorso sono l’Amministrazione della città di Almetyevsk e PJSC TATNEFT che prende il nome da V.D. Shashin. Il concorso è sostenuto dal governo della Repubblica del Tatarstan. L’operatore del concorso è l’Agenzia per lo sviluppo strategico CENTRO.

Il concorso consisterà in diverse fasi: accettazione delle candidature, determinazione dei finalisti, un seminario di orientamento per i finalisti, dove le squadre potranno familiarizzare con l’area di terra oggetto del concorso.

Info: https://almetyevsk.tatar/en

  • Inglese
  • Italiano