To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Duetto

Il lampadario Duetto, ideato e sviluppato dall’Arch. Claudio Pironi, rievoca il dialogo millenario tra Forma e Sostanza, reinterpretando in chiave moderna l’artigianato dei maestri vetrai di Murano. Vincitore del “Prize Designs for Modern Furniture + Lighting® Award” come migliore lampadario a soffitto dell’anno 2022, si tratta di un manufatto galleggiante che incarna un processo produttivo rivoluzionario nato da un semplice gesto: niente di meno che la rotazione del classico piano verticale in un’eco orizzontale, che perde gravità grazie alla sua duplicazione.
L’elemento centrale fonde i due bouquet in vetro di Murano e, come una corteccia che si traveste, la struttura metallica è rivestita di legno di Briccola; ottenuto da un procedimento meticoloso, in cui questo legno unico scolpito dalle acque delle iconiche lagune di Venezia viene rimesso a nuovo e, attraverso l’inganno, prende la forma di questa inestimabile lavorazione artistica.

Ogni bouquet conta 9 fiori unici fatti a mano come luci sorgente e 33 foglie decorative, per un totale di 18 bracci e 66 foglie. Il sistema di cablaggio elettrico è incastrato al centro tra due piastre forate in acciaio inox; queste piastre fungono da portali, sostenendo il carico di ogni componente in vetro; ogni piastra contiene 6 luci G4, per un totale di 12 elementi.

Duetto simboleggia il netto contrasto tra la nobiltà del vetro di Murano e l’austerità del legno. Come farebbe un superbo protagonista, la “Luce” si propaga dal nucleo centrale, raggiungendo i boccioli e i fiori mentre si espande armonicamente nello spazio. Una luce bianca fredda si sposava con l’essenza di Duetto, completando la sua natura contemporanea e moderna con un bagliore inconfondibile. Ogni luce LED produce un chiarore magico e candido, creando una dichiarazione a sé stante.

È stata progettata per l’illuminazione d’ambiente, ma funziona anche come elemento decorativo. Oltre alle fluttuanti trasparenze del vetro di Murano e al naturale calore e comfort del legno, la funzione di riflettenza lucida è garantita da un acciaio inossidabile extra-lucido che diffonde le componenti speculari di Duetto. La filosofia di Claudio Pironi alla base delle sue creazioni riflette l’alchimia di culture diverse e la raffinatezza estetica, in grado di sbocciare in un’architettura che evoca una seducente meraviglia.
Per maggiori informazioni visitate il sito www.studiopironi.com.

CREDITI
Prodotto: Duetto
Studio: Architetto Claudio Pironi
Dimensioni del prodotto: L 170 cm x Ø 88cm
Anno di completamento: 2021