To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Casa in collina a Montevecchia

Il progetto sviluppato dallo studio di architettura a25 si è focalizzato sulla ristrutturazione di un magazzino con adiacente fenile di un palazzo storico di Montevecchia, in Brianza.
Questo territorio ed i terrazzamenti che rendono proficua la produzione vitivinicola locale sono stati la principale linea guida della ristrutturazione verso l’unione tra il comfort abitativo offerto dai nuovi sistemi tecnologici ed il paesaggio circostante.

La ristrutturazione è iniziata dalla progettazione di tre spazi collegati tra loro.
La vecchia cantina voltata, prima utilizzata per la trasformazione del mosto e la conservazione del vino, e il deposito con il porticato, hanno subito piccoli interventi di manutenzione, come il rinnovo dei pavimenti dove è stata messa in risalto la vecchia muratura mista in pietra calcarea e pietra di molera, materiale di cui sono composti anche i terrazzamenti del territorio.
Il terzo spazio contiguo è il magazzino con il fenile, diviso su due livelli, che grazie ad un intervento di ristrutturazione completa è ora il fulcro dello spazio abitativo.
Al piano terra della struttura sono stati disposti l’ingresso e la cucina, ad un livello leggermente più rialzato troviamo invece il soggiorno e un servizio igienico.
Le camere da letto e i servizi igienici sono stati inseriti nel piano superiore, che presenta un affaccio diretto sullo spazio a doppia altezza.
Nell’abitazione sono stati inseriti materiali che fanno parte dell’architettura rurale tradizionale del luogo: la pietra, che troviamo nelle pavimentazioni, l’intonaco ruvido per le murature interne ed il legno per la pavimentazione del piano superiore ed il mobilio.

Gli arredi sono studiati e disegnati su misura come dispositivi che accrescono la relazione tra le diverse aree.
La cucina ed il soggiorno presentano mobili allineati sul gradino rialzato, definendo una connessione con gli spazi adiacenti pur avendo funzioni diverse. L’arco tra la cantina e l’ingesso ed il primo gradino della scala che porta al piano superiore sono stati decorati in pietra bocciardata, la quale diventa così l’elemento di definizione del passaggio da uno spazio all’altro.
La forma generale dell’involucro rimane pressoché invariata, focalizzandosi piuttosto sulla valorizzazione della materia.

Lo studio di architettura brianzolo a25 che ha contribuito alla nascita di questo progetto è stato fondato nel 2018 da Francesco e Paolo Manzoni. Le loro competenze spaziano tra l’architettura urbanistica, il design d’interni e la pianificazione urbana.
Nel 2019 è tra gli studi selezionati per rappresentare la nazione con il progetto “Padiglione agricolo Bressanella” all’International architectural Piranesi Award, mentre nel 2020 vince il BigSEE Architecture Award nella categoria Public and commercial architecture.

Scopri di più su a25architetti.it

PROJECT Casa in collina a Montevecchia
ARCHITECT a25architetti
LOCATION Montevecchia (Brianza)
YEAR 2019
PHOTO Marcello Mariana Fotografia