To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Caimi vince il suo terzo Compasso D’oro

Caimi è una delle principali realtà produttive europee design oriented, nel settore dell’arredamento e dei complementi d’arredo per l’ufficio, la casa e il contract. Per la terza volta nel corso della sua lunga storia d’impresa, l’azienda si è aggiudicata il Premio Compasso d’Oro ADI, il più prestigioso e autorevole riconoscimento della qualità produttiva e delle eccellenze del design italiano. Il progetto vincitore è Klipper, un evoluto sistema fonoassorbente, nato dalla collaborazione di Caimi con una giovane designer danese, Felicia Arvid di 28 anni, con cui l’azienda entrò in contatto nel 2018 al SaloneSatellite, la Manifestazione dedicata agli under 35 all’interno del Salone del Mobile di Milano.

È indicativo che questa fruttuosa collaborazione sia nata proprio al SaloneSatellite, luogo che si pone come obiettivo proprio quello di essere una vera e propria fucina di creatività e di dinamismo progettuale. L’incontro tra la progettista venticinquenne e il capostipite dell’azienda, Renato Caimi, che a 96 anni, ha ancora la curiosità degli inizi, è il perfetto ritratto dell’anima dell’azienda. Il cammino intrapreso insieme è la testimonianza più eloquente che la passione per il buon design, quando è autentica, non conosce limiti e non ha barriere, di età, di cultura, di lingua. Fresche, inedite visioni e competenza pluriennale si fondono con semplicità e naturalezza, generando un progetto che si traduce in un prodotto seriale di straordinaria efficacia: questo è lo spirito di fondo di Klipper.

Ho percorso il mio cammino lavorativo – afferma Renato Caimi – collaborando con designer e architetti di età, nazionalità, esperienza e personalità molto diverse tra loro, ma in ognuno ho sempre cercato di cogliere la voglia di realizzare progetti non solo originali ma sempre orientati a migliorare davvero la vita delle persone. Anche con Felicia Arvid è stato così”.

“Mi ha immediatamente catturato – commenta Felicia Arvid – la grande propensione e disponibilità di tutta l’azienda nel cogliere e fare proprie le mie visioni creative e potenzialità espressive. Il progetto di Klipper si è sviluppato con grande naturalezza, grazie anche al forte bagaglio tecnologico e alla capacità produttiva di Caimi”.

 

Oltre al Compasso d’Oro 2022 Caimi riceve una Menzione d’Onore per Open Lab: è l’avveniristico complesso di ben sette laboratori, costruito nel pieno rispetto dell’ambiente, proprio nel cuore dell’Headquarter aziendale, nato dalla convinzione che senza innovazione permanente non possono esistere impresa, design e prodotto. Open Lab è orientato espressamente alla ricerca teorica e applicata in ambito acustico ed è a disposizione di Università, Istituti di Ricerca Enti e Fondazioni, in una vera condivisione sociale.

 

 

Scopri di più su: www.caimi.com