To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Arch Week is back in Milan

Dal 21 al 26 maggio torna la settimana di eventi dedicati all’architettura promossa da Triennale Milano insieme al Politecnico di Milano e al Comune di Milano, in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e con la direzione artistica di Stefano Boeri.

Questa edizione è in stretto dialogo con i temi della XXII Triennale di Milano Broken Nature: Design Takes on Human Survival: la sostenibilità ambientale, lo sviluppo tecnologico, i fenomeni migratori, le trasformazioni sociali al centro di Broken Nature vengono qui messi in relazione con lo spazio urbano e analizzati attraverso una prospettiva urbanistica e architettonica.

La terza edizione della Milano Arch Week ha aperto il 21 maggio al Politecnico di Milano, alla presenza di Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano, Ilaria Valente, Preside della Scuola di Architettura Urbanistica e Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano, Cristina Tajani, Assessore a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane del Comune di Milano, Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano, Lorenza Baroncelli, Direttore Artistico di Triennale Milano, Massimiliano Tarantino, Segretario Generale di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

A seguire si è svolto il talk Reinventing Fire: Architecture and Energy in the Anthropocene, con Stefano Boeri, Monica Spada (VP Long Term Positioning Initiatives Eni) e Renato Rota moderato da Erik Ezechieli e la lecture inaugurale dell’architetto cinese fondatore di MAD architects Ma Yansong, introdotta da Matteo Ruta.

Per il programma completo milanoarchweek.eu/program

Photo . Gianluca Di Loia