To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

Apre il Ristorante Andrea Aprea alla Fondazione Luigi Rovati

Il Ristorante Andrea Aprea ha aperto nella cornice dello storico Palazzo milanese di Corso Venezia, risalente al 1871 e oggi sede della Fondazione Luigi Rovati e del suo Museo d’Arte. Situato al civico 52 di Corso Venezia, all’ultimo piano del Palazzo, il ristorante è stato progettato dallo studio Flaviano Capriotti Architetti che ha curato anche il progetto del Caffè Bistrot che si affaccia nella segreta corte verde.
Il design del Ristorante raccoglie in una cornice estetica tutti i valori dell’esperienza gastronomica che lo Chef Andrea Aprea ha definito in un percorso di ricerca ventennale.
L’ambiente è caratterizzato da uno spazio dal grande impatto scenografico, dove una sorprendente vetrata panoramica apre lo sguardo sul parco di Porta Venezia e sullo skyline della città.

La grande sala centrale del ristorante è caratterizzata da pareti rivestite di conci di bucchero – la caratteristica ceramica nera con cui gli etruschi realizzavano i loro vasi – realizzati su disegno, che Capriotti ha voluto per creare una linea di continuità con il Museo d’Arte che ospita una importante collezione di reperti etruschi.
Uno scenografico lampadario circolare in vetro di Murano e foglia d’oro – realizzato su disegno di Capriotti da Barovier&Toso con l’antica lavorazione “rugiada” – scandisce la centralità della sala e dialoga con le prospettive inclinate delle pareti e del soffitto che rendono l’intero spazio una sorta di proscenio per osservare l’alta cucina all’opera.

Lo spazio del ristorante permette di volgere lo sguardo in due direzioni: da una parte, l’atto creativo della preparazione dei piatti può essere osservato attraverso la grande parete vetrata che separa la cucina dalla sala; dall’altro lato lo sguardo si dilata dai giardini pubblici “Indro Montanelli” di Porta Venezia agli edifici simbolo di Milano, come il Museo di Storia Naturale, il Planetario di Piero Portaluppi, la Torre Rasini degli architetti Ponti-Lancia, fino ad abbracciare le architetture contemporanee che hanno ridefinito lo skyline della città.
Per maggiori informazioni visitate il sito www.flavianocapriotti.it.

CREDITI
Progetto: Ristorante Andrea Aprea
Studio: Flaviano Capriotti Architetti
Località: Milano, Italia
Direzione Lavori generale: IZed Partners – Ing. Walter Incerti
Foto: Leo Torri, Massi Ninni, Giovanni De Sandre