To provide the best possible service, we use cookies on this site. Continuing the navigation you consent to use them. Read more.

A Night with Hope

L’incontro tra design e ricerca: nel nome della solidarietà, della collaborazione, del progresso. A Night with Hope è l’iniziativa di fundraising nata per supportare la ricerca medica promossa dall’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza.

Edra, Cassina, Seletti, Driade, Pianca, FontanaArte, The One Atelier, Bitossi, Matteo Pala Tappeti, Architetto Michele De Lucchi, Vistosi: sono queste le aziende che hanno deciso di aderire all’iniziativa, donando a titolo gratuito pezzi iconici di design che saranno oggetto di una lotteria 100% charity, per offrire la possibilità di vincere prestigiosi oggetti di design a fronte di una piccola donazione: il ricavato sarà interamente devoluto al finanziamento di un progetto di ricerca oncologica pediatrica.


Sul sito dedicato all’iniziativa, www.anightwithhope.com, verranno presentati tutti i prodotti in palio: a partire da settembre, ogni mese si terrà un’estrazione legata a un singolo premio. Le estrazioni avverranno in diretta Instagram, alla presenza di Anna Masello, ideatrice del progetto, e delle aziende partecipanti.

Per ognuno dei premi verranno messi a disposizione 1500 biglietti, al prezzo di 20 euro cadauno, che permetteranno a chiunque di vincere un’icona di design, grazie a un piccolo gesto di solidarietà.


Fondazione Città della Speranza lotta dal 1994 contro le malattie oncologiche pediatriche ed è il principale finanziatore dell’Istituto di Ricerca Pediatrica (IRP). Quest’ultimo, inaugurato nel 2012, è una struttura di oltre 17.500 mq, di cui 10.000 dedicati esclusivamente alle attività di ricerca in diversi settori. Ogni anno l’Istituto porta avanti 10 progetti di ricerca, selezionati da un Comitato Scientifico Internazionale attraverso il Bando Direzione Scientifica IRP.

A Night with Hope finanzierà, dal 2021 al 2023, proprio uno di questi progetti: condotto dalla Dott.ssa Lara Mussolin, sarà orientato a bloccare il sostentamento delle cellule tumorali di tipo B quando il tumore si ripropone nel bambino dopo una prima iniziale guarigione.Per maggiori informazioni visitate il sito www.anightwithhope.com.